• Vacanze : come scegliere l’hotel senza pensierileggi di più

    Vacanze : come scegliere l’hotel senza pensierileggi di più

  • 5 cose da sapere su intolleranze e allergie alimentarileggi di più

    5 cose da sapere su intolleranze e allergie alimentarileggi di più

  • Al ristorante senza glutine: come leggere un menùleggi di più

    Al ristorante senza glutine: come leggere un menùleggi di più

  • Cosa ci assicura che un prodotto sia senza glutine?

    Cosa ci assicura che un prodotto sia senza glutine?leggi di più

    Cosa ci assicura che un prodotto sia senza glutine?leggi di più

Elena

Elena, 02. maggio 2016 Approfondimenti

Sono celiaco e ora che faccio?

Sono celiaco... e ora che faccio? Io sono celiaca da oltre un quindicennio e me lo ricordo ancora bene quando me l'hanno detto. Lo shock della diagnosi è un duro momento per tutti. In un solo colpo perdere tutti i riferimenti alimentari della tradizione italiana (le famose tre P: pane, pizza, pasta) è difficile da metabolizzare. C’è glutine ovunque intorno a te... A colazione? "mangio biscotti o cereali"... ora nessuno dei due. A pranzo? "un piatto di pasta, una bella parmigiana, le cotolette"... svanite. A cena? "Pizza, hamburger"...no non si possono più mangiare.

leggi di più
Sandrina

Sandrina, 28. settembre 2015 Assaggia

Pasta, Pasta e ….. Patate!!!!

Quando gli stranieri sentono "Italia" pensano subito a sole, pizza e pasta!! Soprattutto la pasta è un sinonimo per Italia e lo troviamo in tantissime varietà dai classici spaghetti alle penne, fusilli, rigatini ecc. Poi i sughi da abbinare sono altrettanti e soprattutto buoni, come il ragù, le verdure, le vongole, il pesto e così via. Come ben sapete, anche la Schär ci offre una vasta gamma di prodotti sia di piatti già pronti e surgelati (come per esempio le lasagne) sia i vari formati di pasta da cucinare e condire a piacimento.

leggi di più
Sandrina

Sandrina, 03. agosto 2015 Assaggia

I primi tentativi di pane, pizza, dolci fatte in casa

Dopo la diagnosi della celiachia alla mia bambina, ho dovuto riorganizzare e pulire la mia cucina, come Vi ho già raccontato in un post precedente. Fatto questo ho pensato alle pietanze da mettere in tavola. Dato che già prima della diagnosi mi era sempre piaciuta fare le cose tipo pane, pizza, schiacciata, biscotti, dolci, torte ecc. in casa da me, pensavo fosse molto semplice continuare con le mie ricette che avevo, modificando solo il tipo di farina da usare.

leggi di più