marcella

marcella, 18. Luglio 2016 Avventurati

Vacanze : come scegliere l’hotel senza pensieri

Per quasi tutti, a parte i fortunati che possono permettersi le ferie fuori stagione, è ora di partire per le vacanze! La ricerca e la scelta dell’hotel o comunque della sistemazione per passare una o due settimane senza pensieri è importante per tutti, ma a maggior ragione per un celiaco (e di riflesso, per tutta la sua famiglia). La parte più divertente di un viaggio dopo il viaggio stesso è a mio parere la ricerca e l’organizzazione, soprattutto se si sa esattamente dove andare a cercare.

Quali sono gli strumenti che abbiamo per organizzare delle vacanze senza pensieri e senza glutine?

Partiamo da quelli specifici per i celiaci allargandoci poi all’esame di quelli aperti a tutto il pubblico.

Strutture nel circuito AIC (Italia)

Sicuramente è il primo database in cui cercare ma sfortunatamente è limitato, ci sono ancora pochissime strutture che scelgono questo canale ufficiale. Ci sono moltissime strutture ormai in giro per l’Italia informate e ferrate sulla cucina senza glutine. Ci si trovano sia Bed & Breakfast che Hotel e sicuramente la prima ricerca può iniziare da lì.

Glutenfreeroads

Strumento molto valido soprattutto perché aggiornato continuamente, è la ‘Tripadvisor’ dei celiaci! E’ anche un app mobile ed è utilissima per scovare hotel di cui non conoscevate l’esistenza e, una volta in vacanza, bar e ristoranti senza glutine. Basta inserire nella ricerca il check ‘viaggiare’ e troverete una lista di hotel testati dai viaggiatori celiaci. Potete lasciare una recensione una volta tornati dalle vacanze in modo da aiutare anche gli altri e trovo questo sistema assolutamente infallibile.

Una volta trovata la struttura sul circuito AIC o su Glutenfreeroads potete procedere contattando direttamente le strutture o prenotando online. Prenotando direttamente spesso si hanno delle tariffe migliori ma a volte, soprattutto in alta stagione, siete più limitati nelle politiche di cancellazione. Prenotando online spesso siete più liberi. Siete come me e amate poter spulciare tutti i dettagli e prenotare con un click? Questi sono i miei due strumenti preferiti per prenotare le vacanze senza glutine.

Tripadvisor.it

E’ un’arma a doppio taglio perché bisogna saperlo usare senza lasciarsi ingannare da alcune recensioni fuorvianti. Se non siete pratici, muovetevi con circospezione ed utilizzatelo solamente per una prima ricerca, digitando ‘hotel senza glutine’ o ‘hotel per celiaci’ nella barra di ricerca. Poi leggete le recensioni relative e fate le vostre valutazioni. Si può prenotare direttamente da Tripadvisor scegliendo diversi portali o andare su Booking.com.

Booking.com

E’ il mio migliore ed inseparabile amico. Lo uso sia per i viaggi di lavoro ( e ne faccio parecchi) che per le vacanze. I suoi punti di forza sono:

-la possibilità di guardare con calma tutto: la posizione, le foto, le categorie di camere

-le recensioni SOLO di viaggiatori effettivi (a differenza di Tripadvisor), che vi consiglio di leggere attentamente e dove potete spesso scovare sorprese senza glutine

-la presenza di offerte durante tutto l’anno, soprattutto se siete iscritti al programma di fedeltà

-la libertà di poter cancellare (a meno che ovviamente non scegliate una tariffa non rimborsabile) anche a pochissimi giorni dalla partenza. Anche ad agosto.

-la possibilità di indicare da subito nelle note che siete celiaci. Una volta inviata la prenotazione riceverete una risposta direttamente dall’hotel, con cui potete poi continuare a comunicare tramite email, con informazioni nero su bianco in caso di eventuali problemi.

kinder im koffer reisen 856x451

…e per gli ultimi dettagli?

A questo punto, avrete sicuramente trovato l’hotel che fa per voi. Ricordatevi di chiedere se hanno un ristorante che cucina senza glutine perché molto spesso, prenotando la mezza pensione in anticipo, pagherete meno che se decidete di cenare sul posto. La cosa conviene ancora di più se andate in un paese in cui non ci sono molti ristoranti per celiaci.

Adesso rimane da capire quanta roba portarvi dietro per merende & co. Io quest’anno ho risolto egregiamente ordinando tutta la mia spesa senza glutine su un sito specializzato (Sglutinati.it) che mi ha fatto recapitare tutto a destinazione (pagando con il buono ASL). Per la prima volta in tutti questi anni sono partita leggera! Ricordatevi che potete fare lo stesso anche in hotel, indicando sull’indirizzo di destinazione nome cognome e data di arrivo. Vi conserveranno il pacco fino al vostro arrivo, e non avrete bisogno di portarvi dietro la ‘valigia del celiaco’. Niente male no?

Vedi tutti i miei articoli

marcella

Mamma, manager nel settore turistico e appassionata viaggiatrice, ho sposato un celiaco e da allora le 'avventure' della famiglia 'Ciriaco's' vengono raccontate sul mio blog celiacaperamore.it La mia specialità sono le ricette veloci e last minute (visto che il mio frigo è perennemente vuoto) perfette per chi lavora e deve riuscire a portare qualcosa in tavola in tempo record!