simonetta

simonetta, 30. maggio 2017 Assapora

5 idee per un aperitivo senza glutine, ovvero un’aperitivo per tutti

L’aperitivo senza glutine, detto anche questo sconosciuto, perché trovare luoghi dove poter fare un apertivo senza glutine è difficilissimo, ma il rito dell’incontro precena accompagnato da sfiziosità varie è uno dei piaceri della vita, non resta quindi che farlo in casa e gustarlo insieme agli amici. Il piacere sarà doppio.

Sono nata a Milano, la città della moda e del design, e oserei direi da dopo EXPO 2015,  anche del food, ma è anche la città che insieme a Torino ha inventato l’aperitivo.

Per i milanesi l’aperitivo è sempre stata una tradizione. Ho da sempre il ricordo di questa pausa prima di cena che serve a sciogliere la tensione della giornata, cambiare il ritmo e renderlo più lento per portare tutto in una dimensione di tranquillità che serve per poi gustare la cena e avviarsi al riposo. I miei genitori organizzavano spesso un piccolo aperitivo domestico prima della cena, così i livelli di tensione e di energia si equilibravano e potevamo cenare poi tutti più sereni.

L’aperitivo è un rito che non necessariamente prevede il consuno di alcool, anzi, i bravi bar tender realizzano dei cocktail analcolici a base di frutta o altri ingredienti che sono una delizia, e spesso basta anche una birra con pochissima gradazione alcolica. Il vero aperitivo è un rito che prevede una bevanda, ma soprattutto un accompagnamento gustoso.

I migliori locali che servono l’aperitivo, da sempre offrono un buffet ricco di tartine, canapè, salse, sfogliatine salate, una selezione di salumi o formaggi eccelenti, di olive di prima qualità, finger food deliziosi.

Diffidate del cosidetto happy hour in stile “all can you”,  e verificate invece la proposta culinaria dell’aperitivo offerta dai vari locali, perché è quella che riserva delle sorprese e se proprio non volete rischiare basta rivolgersi ai bar tradizionali, che fanno l’aperitivo da sempre, come il Gin Rosa o il Camparino in Galleria Vittorio Emanuele.

Il problema dell’aperitivo, però, è che quasi sempre è accompagnato da sfiziosità a base di farinacei glutinosi, quindi per chi non può mangiare glutine resta l’amara sensazione che qualcosa stia mancando: anche se il bar tender è bravo, competente e premuroso, e trova delle soluzioni, difficilmente l’offerta di proposte gluten free può eguagliare quella tradizionale.

Siccome i milanesi sono persone pragmatiche, la soluzione la trovano ed è semplice e anche divertente: fare l’aperitivo in casa.

Per prima cosa, ovviamente dovete avere una serie di bevande analcoliche e alcoliche da offrire, basta un solo cocktail con o senza “spirito”, come si diceva il secolo scorso, e avete risolto.

La parte più divertente inizia adesso: cosa offrire insieme al bere, e vi assicuro che si apre un mondo.

Perché l’aperitivo non è solo italiano, è anche greco, medioorientale, spagnolo, francese, e le ispirazioni sono infinite, dalle mille tapas e pinchos spagnoli alle mezzeh libanesi.

Vi diamo 5 suggerimenti:

I Fagotti con un ripeno di formaggio pecorino

Sapori intensi, mediterranei, per i fagottini ripieno di formaggio di latte di pecora, olive e pomodori secchi. Da accompagnare con una bevanda fresca, magari con un ouzo greco,  e per chi vuole qualcosa di analcolico un centrifugato di sedano e mela.

Una pasta sfoglia croccante con un condimento ligure

Rotolini di pasta sfoglia con pesto, da assaggiare con un vino bianco fresco e leggero.

Bastoncini al formaggio

Bastoncini al formaggio – uno tira l’altro, sono veloci e facili da fare. Li potete accompagnare con una birra senza glutine.

I sapori del nord entrano in un apertivo senza glutine con questi

Snackers con salmone

Snackers con salmone – semplicemente raffinati, facilissimi da preparare. Si accompagnano bene a un cocktail fresco, come un gin tonic.

Torniamo a sapori italiani, con il classico abbinamento

Burrata e pomodori

Burrata e pomodori, ma con dei gustosi crostini di pane, che ne dite di combinare queste verrina con un prosecco?

Ultimo consiglio: fate un po’ golose ricerche e selezionate salumi e formaggio di grande qualità, magari di produttori locali e artigianali, i vostri invitati ne saranno entusiasti, e accompagnateli con i classici grissini ondulati o dei crostini e avrete un aperitivo senza glutine perfetto.

 

 

Vedi tutti i miei articoli

simonetta

Sono Simonetta Nepi e quando ho scoperto di essere celiaca ho anche capito quanto mi piaceva impastare, infornare e cucinare. Quello che doveva essere un limite mi ha invece regalato una gran voglia di sperimentare, scoprire gusti e nuovi sapori. Con il mio blog www.glu-fri.com propongo ricette semplicissime e adatte a tutti, con una grande passione per la pasticceria casalinga.