simonetta

simonetta, 23. gennaio 2017 Assaggia

Dolci dietetici: è possibile trovarli?

Dolci dietetici: è un ossimoro o è una possibilità concreta di soddisfare la golosità?

È possibile avere un dolce come si deve senza burro, uova e zucchero? Mi sono fatta questa domanda perché sembra che gennaio faccia una strana rima con dieta e con detox, che sono due cose diverse, ma si sovrappongono in questo mese: se fate un giro per il web a cerca di ricette, se andate in edicola a sfogliare le riviste di cucina trovate due argomenti di fondo: rimettersi in forma e depurare l’organismo.

Suppondo che l’esigenza di recuperare sane e più magre abitudini alimentari non sia un’invenzione dei media, perché sfido chiunque a dire che durante le feste non ha esagerato con i manicaretti. Un periodo di attenzione al cibo è un qualcosa che non può fare che bene, ma il mio problema è che sono golosa, e soprattutto golosa di dolci, quindi per stare al passo con questo invito costante alla dieta e alla disintossicazione mi tocca compiere una specie di missione impossibile: cercare i dolci dietetici.

Facciamo una premessa: molto dietetici i dolci non lo sono mai, se volete fare una sana dieta e avete voglia di dolce mangiate la frutta e anche questa con moderazione, perché contiene zuccheri.

Se partiamo dalla frutta fresca, la prima cosa che mi viene in mente, per un dolce leggero, sono i sorbetti : tutto quello che serve è della buona frutta, un po’ di zucchero a velo secondo il vostro gusto, qualche goccia di limone e un buon frullatore. Congelate la frutta e poi frullatela insieme allo zucchero e al limone. Facile, veloce, fresco e squisitamente dolce.

Passando dal freddo al caldo, la frutta cotta, soprattutto in questa stagione è una coccola confortante. Basta cuocere la frutta al forno o in una pentola, con un po’ di acqua, zucchero (con moderazione) e qualche spezia come cannella, chiodo di garofano, zenzero e avete il dessert pronto. Quello che non dovete fare è poi aggiungerci una bella spruzzata di panna montata,  che come dicono a Roma ci sta che è la morte sua, ma resistete, quest’estate alla prova costume ringrazierete.

Dal sorbetto si può passare alle mousse di frutta che parte da una nase di purè di frutta a cui si aggiungono gli albumi montati a neve con lo zucchero, e la stessa base di purè di frutta si  può trasformare in bavarese se si aggiunge la gelatina

Se avete delle buone mele potete fare una crema di mele, deliziosa da gustare sola o come ripieno di una torta o una crostata,  per totale di 98 calorie per 100 grammi.

1077_Apfelcreme

Questa piccola odissea dolciaria arriva all’immenso mondo di possibilità offerte dalla ricotta: basta preparare una crema, mescolando bene la ricotta con zucchero che avrete un dolce squisito, come ben sanno i siciliani, e la potete usare come ingrediente nelle mousse, nelle bavaresi, nei pasticcini. La ricotta è un ottimo sostituto del burro nelle torte: sicuramente è un po’ meno grassa.

Unica condizione per in buon dolce a base di ricotta è che questa sia di grande qualità, non importa se di pecora o di mucca, l’importante è che sia morbida, ma non acquosa e con un gran sapore.

Sfogliando il ricettario Schär mi sono imbattutta in questa cheesecake deliziosa con il mio frutto preferito: il mango. La ricetta originale prevede una base di biscotti e burro che si potrebbe eliminare,  il risultato comunque è un delizioso dolce di ricotta con la freschezza esuberante del mango.

Lo yogurt è un altra risorsa di inesauribile ispirazione per dolci light (o che che ci illudiamo che siano light). Come la ricotta,  è prezioso per creme a cui basta aggiugere cioccolato fuso o  frutta e  muesli  e la voglia di dolce si trasforma in una merenda deliziosa, energetica e sana

HeaderProducts_CrunchyMuesli

Aumentiamo un po’ le calorie, ma in compenso non mettiamo il burro. Cosa si cela dietri questo indovinello?

Il grande, immenso, magico pan di spagna, che a sua volta si potrebbe declinare in un rotolo goloso, ma in questo caso scordatevi la definizione di dolci dietetici.

La classica ricetta di pan di spagna non prevede burro e lievito per dolci, l’abilità  è tutta nel montaggio delle uova, nel integrare senza grumi la farina (nel nostro caso il Mix C senza glutine) alle uova e una cottura attenta.

1169_Einfacher Biskuit

Il pan di spagna è ideale come torta per la merenda o per la colazione, se evitate di farcirlo con creme e panna, e ne mangiate con moderazione, risolverete la voglia di dolce in modo brillante.

La versione portatile del pan di spagna sono i savoiardi, che possono essere utilizzati in mille ricette, ovviamente non pensate al tiramisù, che non è propriamente uno dei dolci dietetici che stiamo cercando, ma sgranocchiare un savoiardo o accompagnare una crema di frutta con questi piccoli dolcetti è un peccato veniale.

Ricordate che 100 grammi di savoiardi Schär corrispondono a 381 calori, e per fortuna i savoardi sono leggeri!

Se siete sempre di corsa e volete una carica di energia senza glutine,  allora vi consiglio una barretta alla frutta.

Ognuna pesa 25 g e apporta 98 calorie, che tante brucerete correndo da una parte all’altra cercando di conciliare tutti gli aspetti della vita.

HeaderProducts_Fruit Bar

Infine vi do un’altra formula magica: se correte, vi muovete, fate tanto movimento, vi potete mangiare i dolci che volete (in ragionevoli razioni, ovviamente) e la vosta odissea per trovare i dolci dietetici diventerà solo un viaggio alla scoperta delle golosità.

 

Vedi tutti i miei articoli

simonetta

Sono Simonetta Nepi e quando ho scoperto di essere celiaca ho anche capito quanto mi piaceva impastare, infornare e cucinare. Quello che doveva essere un limite mi ha invece regalato una gran voglia di sperimentare, scoprire gusti e nuovi sapori. Con il mio blog www.glu-fri.com propongo ricette semplicissime e adatte a tutti, con una grande passione per la pasticceria casalinga.