Anna Lisa

Anna Lisa, 01. febbraio 2016 Approfondimenti

Finite le feste, frutta e verdura per tutti!

E’ stata lunga la stagione dei bagordi quest’anno!
Natale ha portato dolci e calorie a volontà, la Befana ha riempito le calze di caramelle e cioccolato e subito dopo, nemmeno il tempo di capire cosa stesse succedendo…è arrivato il Carnevale!
Ancora dolci, fritti per di più e a completare, zucchero in ogni sua forma e colore.

Ebbene, la primavera si avvicina ed è davvero ora di pensare ad una alimentazione più equilibrata e salutare sia per gli adulti che per i nostri bambini.
Si, perché anche il celiaco ormai può trovare specialità gastronomiche, più o meno sane, in ogni dove e quindi abbiamo davvero avuto tutti la possibilità di eccedere  senza limiti in questi ultimi mesi.
E allora è arrivato il momento di rimboccarsi le maniche e recuperare il tempo perduto.
Nulla di più semplice se cominciamo a guardare ciò che la natura ci offre in questa parte dell’inverno.
Frutta e verdura di stagione sono decisamente l’anticamera di una alimentazione sana e controllata e poi non dimentichiamo che sono in natura senza glutine. 
Nella piramide alimentare questi alimenti sono decisamente fondamentali ad ogni età e non si dovrebbe mai tralasciarne il consumo. Possiamo imparare ad assumerli in varie forme e consistenze, alternandoli fra loro in base ai colori e facendolo quindi diventare un gioco anche per i bambini.
Mi raccomando però: utilizzate solo frutta e verdura di stagione!
La colazione è il pasto più importante della giornata e anche quello in cui ci si può sbizzarrire a sfruttare al meglio il potere dissetante e naturalmente zuccherino della frutta.
In questa parte dell’inverno gli agrumi abbondano e sono in buona compagnia di mele, pere e succosi kiwi.
Un buon frullato di mele e carote potrà garantirci il giusto apporto di latte e frutta e potremo accompagnarlo con un croccante Cereal Bisco per integrare ancora qualche fibra.
Anche le centrifughe sono un ottimo starter per grandi e piccini e qui possiamo decisamente liberare la fantasia unendo alla frutta anche alcuni ortaggi. Provate la centrifuga di mela, carota e limone oppure quella di rape rosse e Granny Smith. Anche il sedano e lo zenzero uniti alla frutta è rinfrescante e dissetante ma potreste anche osare con pera e finocchio unendo la dolcezza della prima alle proprietà digestive del secondo. Abbiniamo alle centrifughe (che ricordiamo non necessitano di zuccheri) uno yogurt senza glutine e un buon biscotto all’avena spalmato con un velo di marmellata magari fatta in casa e potremo senz’altro partire con la nostra giornata senza sensi di colpa.
Se abbiamo la fortuna di consumare a casa il pranzo, potremo sicuramente puntare sull’abbinamento di carboidrati e verdure. La pasta è  decisamente felice in compagnia di broccoli, cavolo nero, cavolfiore per un pieno di ferro e vitamina C e per completare potremmo unire una fresca insalata mista con formaggio fresco e Grissini  in accompagnamento.
La cena dovrà accogliere l’intera famiglia e scaldarle il cuore: via libera dunque a zuppe, minestroni e vellutate che possono sicuramente essere gustati con dei Crostini o, ancora meglio, abbinati a riso integrale, miglio, quinoa, grano saraceno e altri cereali senza glutine. La zucca è la regina del periodo invernale ma non dimentichiamo patate, cavoli, spinaci, verza, finocchi e legumi in genere.
In attesa della primavera dunque, e della sospirata e temuta prova costume, diamo al nostro organismo la possibilità di liberarsi dagli eccessi e di prepararsi all’arrivo della bella stagione con la coscienza più leggera 😉

 Per una colazione gustosa e profumata, vi regalo la ricetta del Lemon Curd senza glutine e senza latte, da spalmare magari su una croccante fetta biscottata classica o ai cereali. Una spremuta di arancia e…buona giornata a tutti!

 Lemon Curd

 Ingredienti

il succo e la scorza grattugiata di tre limoni
2 tuorli e 2 uova intere
1 cucchiaio di maizena
200 g di zucchero
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva (o anche di riso)
 
Grattugiare la scorza del limone senza prelevare la parte bianca.
In un pentolino dal fondo spesso mescolare tutti gli ingredienti tranne l’olio e portare a bollore.
Mescolando lasciar cuocere a fiamma molto bassa per circa 2 minuti e poi filtrare
la crema attraverso un colino. Aggiungere il cucchiaio di olio e amalgamare.
Conservare il Lemon Curd in frigo in barattoli ermetici di vetro oppure congelarlo.
 

Vedi tutti i miei articoli

Anna Lisa

Sono Anna Lisa, celiaca e mamma di una celiaca famelica quasi adolescente. Scrivo, cucino, viaggio, fotografo e posto su senzaglutinepertuttiigusti.blogspot.it Seguitemi e vi porterò con me nel mio mondo senza glutine anche su glutenfreetravelandliving.it